PortaporTales / M.F. Writtenby, Il grande post [Chapter 6]

19 Marzo, mattino presto. […] una quarantena che condiziona perfino il silenzio che pensiamo di sentire più forte. “Magari dormono”, dice uno… Come lettere dal fronte di una curiosissima guerra, intanto qualcuno continuava a scrivere, a scrivere… In effetti, non sarà mai chiaro, finanche negli anni e nei decenni successivi, se furono maggiori i bombardamentiContinue reading “PortaporTales / M.F. Writtenby, Il grande post [Chapter 6]”

PortaporTales / M.F. Writtenby, Il grande post [Chapter 4]

17 Marzo. Amata, verran giù oroscopi come mosche, decadranno l’”incontrerai”, il “farai”, non avrà più senso “un appuntamento galante verso sera”. I segni, tutti uguali, si riposizioneranno nella loro pagina bianca, posta lì, come una lapide in memoria. Forse il Cancro aggiungerà un malinconico “ti ricordi?”, ogni giorno, fino alla fine della lunga quarantena, ma…Continue reading “PortaporTales / M.F. Writtenby, Il grande post [Chapter 4]”

PortaporTales / M.F. Writtenby, Il grande post [Chapter 3]

Ci avevano invecchiati, e si iniziava così, ogni giornata, con un’email accuratamente posta in una bottiglia immaginaria, che sarebbe stata poi poggiata, lenta, sulla superficie dell’acqua di quei giorni uno uguale all’altro: 15 Marzo 2020, 7.40 Da: Libera professione A: Undisclosed-Recipients Oggetto: Diario da una quarantena Buongiorno cara, come vai, e come procedono le tueContinue reading “PortaporTales / M.F. Writtenby, Il grande post [Chapter 3]”