PortaporTales / Quei 68mq di universo [Chapter 68]

Di cosa parlino non saprei, lo sguardo mi pare resti verticale sul vetrino dove si lamentano le cellule. Inizio come designer, oggettistica funzionale, le parole. Un’attenzione al dettaglio, all’ergonomia, al millimetro che eccede o manca perfino. Ma no, non può bastare: mi dedico subito allora all’idea di un ambiente intorno all’oggetto: tramezzi, punti luce, coloriContinue reading “PortaporTales / Quei 68mq di universo [Chapter 68]”